Casa dell'Ospitalità di Venezia e MestreCasa dell'Ospitalità di Venezia e Mestre

Ripartire da un tetto e da un letto... per arrivare lontano!

RESA 1

 Progetto R.E.S.A.- Recupero Eccedenze Scadenze Alimentari

Un'importante collaborazione tra la Casa dell'Ospitalità, Novotel Venezia Castellana, l'Associazione Amici della Laguna e del Porto, l' Associazione Corte del Forner, con il supporto dell'Amministrazione Comunale, per il contrasto agli sprechi alimentari delle catene di ristorazione a favore delle persone indigenti in difficoltà economica e sociale.

Un progetto ambizioso che ci vede protagonisti assieme ad altre realtà, sensibili al tema delle eccedenze alimentari ma soprattutto solidali nei confronti di chi ha bisogno, anche di un pasto.

1 mese di progetto R.E.S.A.

Martedi 1 agosto si darà il via a questo esperimento: gli operatori e gli ospiti della Casa dell' Ospitalità si recheranno nel primo pomeriggio presso la sede di Novotel per recuperare, tramite contenitori alimentari a norma di legge, le eccedenze del servizio di ristorazione dell'hotel.
Una volta recuperate verranno trasportate alla nostra mensa per il processo di mantenimento degli alimenti.
Tutte le eccedenze verranno poi distribuite agli ospiti della nostra struttura durante il servizio di mensa interna.

Per noi questo progetto rappresenta una grossa opportunità di contenimento dei costi dedicati al servizio mensa e soprattutto la garanzia di poter offrire a tutti un pasto.

Ma è anche un importante dimostrazione di sensibilità e attenzione della comunità locale nei confronti di quelle persone, e sono sempre molte, che vivono ai margini della nostra società, che davvero faticano a riprendere in mano la propria vita e si ritrovano, per motivi diversi, a vivere in strada.

Siamo orgogliosi di essere parte di questo progetto e altrettanto fiduciosi che questo espriemento possa poi allargarsi anche ad altre realtà, sia alberghiere che sociali, affinchè non ci siano più gli sprechi alimentari, le grosse quantità di cibo che vanno a finire direttamente nei bidoni dell'immondizia.