Casa dell'Ospitalità di Venezia e MestreCasa dell'Ospitalità di Venezia e Mestre

Ripartire da un tetto e da un letto... per arrivare lontano!

Quale occasione migliore dei lavori di ristrutturazione per rendere ancora più accogliente la nostra struttura.

Il laboratorio artistico "Arte e Identità", coordinato dall'operatrice Ana all'interno dei progetti e delle attività per i nostri ospiti, non si è fermato durante il lungo periodo dei lavori di ristrutturazione e, non da meno, durante la pandemia COVID. Ha continuato a produrre non solo manufatti artistici di qualità, ma ha offerto occasioni di socializzazione e di occupabilità, in un periodo così complicato, durante il quale il "fare" è stato messo più volte in discussione.
Gli ospiti che hanno partecipato e continuano a farlo, hanno colto questa opportunità per rendere sempre più "casa" la sede, in cui vivono, si relazionano, fanno progetti.
Le attività di questi mesi sono state molteplici, dalla realizzazione dei numeri in ceramica Raku per identificare le camere da letto, alla nascita di una serie di "BUBBLE TREE" quali decori murali posizionati nelle varie aree della struttura, che assumono un significato importante per la Fondazione e per chi li ha prosotti.

THE MAGIC FOREST: una serie di basso rilievi di diverse misure composti da foglie e "mele” in ceramica raku. 
(Ogni albero può essere realizzato con le seguenti caratteristiche: Dimensioni: altezza:  2.10 a 2,40 m x base: 2.10 m)

Il progetto del Laborotorio artisticvo "Arte e Identità", nato più di dieci anni fa, basa i propri presupporti sul principio che " il recupero dell'Identità individuale sta nell’ Azione, soprattutto se le persone che partecipano, hanno una grande volontà di essere coinvolte nelle attività produttive. Sono persone che trovano per un periodo di transizione, un po’ di pace, serenità e soddisfazione, nell’osservare che un oggetto inerte può essere animato con le proprie mani, per loro che per diversi motivi non riescono a concretizzare e a raggiungere nessun scopo. Avere tra le mani un oggetto modellato dall’inizio alla fine, con la consapevolezza che farà parte di un gran Mosaico Decorativo è un’esercitazione per riprendere e continuare ad Agire, a recuperare alcune speranze. Un ospite che frequenta il gruppo da quattro anni, mi ha ricordato: “modellare per me è Gioia, è come sentire un po’ di Felicità".

Ana Maria Reque - operatrice responsabile del laboratorio.

Andate a vedere la Galleria foto laboratorio "Arte e Identità" - Fondazione di Partecipazione Casa dell'Ospitalità 2020-2021 .. ne rimarrete meravigliati!

Per saperne di più sulla tecnica utilizzata per la realizzazione dei manufatti: la cottura durante lo shock termico, le fiamme e il metodo di riduzione dell'ossigeno a 930 gradi centigradi, sono decisivi sia per l'effetto decorativo "craquelure" che per i riflessi metallici e iridescenti. Si deve gestire rapidamente lo shock termico in 3 minuti.

Per la prima cottura ringraziamo il supporto della Cooperativa La Rivincita.

Per la seconda cottura in forno raku si ringrazia la collaborazione di Gino Gabrieli.

Per avere maggiori informazioni sui prodotti artistici contattateci al numero 041/958409 oppure via mail all'indirizzo ospitalita@casaospitalita.it .